Memorie bambine. Un’attività sulla “memoria scolastica” prodotta nel corso della frequenza della scuola primaria

Gianluca Gabrielli

Abstract


Come ricordano la propria esperienza scolastica i bambini e le bambine che frequentano la scuola primaria? Non da adulti, ma nel corso della loro esperienza scolastica in quella scuola? L'esperienza didattica di cui si tratta è nata da una duplice esigenza. Da una parte proporre ai bambini un'attività didattica di riflessione ed elaborazione della propria memoria individuale e scolastica (cioè collettiva) da riprendere più volte nel corso dei cinque anni di frequenza; allo stesso tempo osservare gli stessi alle prese con i propri ricordi scolastici in fieri, individuando i processi mentali al lavoro in questo complesso lavorio di costruzione individuale e collettiva della memoria. Il saggio riflette sia su quanto emerge dalle “scritture bambine” e dalle “memorie bambine” che si sono sedimentate, sia sul significato didattico di questa attività, che si situa al confine tra storia, scrittura creativa, costruzione dell'identità tra dimensione individuale e dimensione collettiva.

Parole chiave


Memoria; Critica delle fonti; Soggettività

Full Text

PDF (Italiano)


DOI: 10.6092/issn.2704-8217/11229

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Copyright (c) 2020 Gianluca Gabrielli

Creative Commons License
Quest'opera è rilasciata con una licenza Creative Commons Attribuzione 4.0 Internazionale.