“Viaggi nel tempo” e “Le forme del tempo”. Due esperienze di didattica della Storia alla Scuola dell’Infanzia

Laura Rossi

Abstract


È possibile fare Storia nella Scuola dell’Infanzia? Il metodo Montessori può stimolare l’interesse del bambino verso la storia dell’uomo? Attraverso la Public History è possibile che i bambini diventino protagonisti di nuove pratiche di ricerca storica e gli insegnanti comunichino in forme originali? A tal fine sono stati realizzati due percorsi didattici specifici, entrambi caratterizzati da esperienze pratiche, metodi di ricostruzione e forme di narrazione diversificate, compresa la messa in mostra finale dei percorsi stessi. Nel primo, “Viaggi nel tempo” si è lavorato su scale diverse, dalla storia biografica personale dell’alunno alla conoscenza più approfondita delle “storie” attraverso visite museali, ricostruzione di paesaggi storici, simulazione di attività antiche, narrazioni diversificate (libro pop-up, drammatizzazione). Con il secondo progetto “Le forme del tempo” si è indagato il tempo da prospettive diverse (fisica, biologia, psicologia) e si è proceduto a “fare storia” con e da i bambini tramite attività laboratoriali, storytelling, living history.

Parole chiave


Biografia; Memoria; Laboratorio; Patrimonio culturale; Public History

Full Text

PDF (Italiano)


DOI: 10.6092/issn.2704-8217/11241

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Copyright (c) 2020 Laura Rossi

Creative Commons License
Quest'opera è rilasciata con una licenza Creative Commons Attribuzione 4.0 Internazionale.